• Home 
  • Categorie 
  • Alimentari 

FUNGHI FRESCHI TEMPO DI ESAMI

Chi vende tali prodotti deve superare un esame di idoneità che certifichi la conoscenza delle specie fungine commercializzabili

lunedì 10 settembre 2012
La commercializzazione dei funghi freschi spontanei e dei porcini secchi sfusi è regolata dalla Legge Regionale n. 23 del 1996 che obbliga tutti i soggetti (titolare e/o preposto) che intendono vendere tali prodotti a superare un esame di idoneità che certifichi la conoscenza delle specie fungine commercializzabili.
Tale idoneità consentirà poi di ottenere l’autorizzazione comunale specifica (costituita in realtà da una SCIA, la “Segnalazione Certificata di Inizio Attività” che dall’agosto scorso ha sostituito la DIA) necessaria all’attività di vendita. Per accedere all’esame è sufficiente presentare alla Camera di Commercio della provincia di residenza la domanda di ammissione, su apposito modulo in carta semplice disponibile presso gli uffici camerali o negli uffici Confcommercio. A questo proposito, come già comunicato, laeprossimae session d’esame sono fissata nei giovedì 20 e 27 settembre.
L’esame è costituito da una prova scritta con test a risposta multipla e da una prova di riconoscimento.

NEWS IMPRESE